Nell'incompreso…

Perdonare l’incompreso

è la duttilità di sentimento

quando non lo capisci proprio

quell’infinito nascondiglio

delle paure antiche…presenza

delle sbarre occludenti…ma toglibili

per quanto puoi perdonare

te stesso e…l’incompreso.

Incompreso è ciò che rabbuia

quella sorgente luce d’ogni fattezza

quella che ti conduce altrove

nel mondo senza paura

nemmeno del buio morte.

Incompreso è ciò che non si accetta

per l’innumerevole mondo stranezza

che vorrebbe ogni spiegazione

di quei perchè che non hanno tempo

di quei perchè che non hanno luogo

di quei perchè che non hanno spazio.

E’ visibile nell’invisibile

quella aleatorietà invadente

che annebbia le certezze

rendendole dubbiose di presenza

in quell’essere per non essere

che rappresentiamo in attimi

come fossero segnali d’altro tipo

che ci conducono quasi ad accettare

quel pianto di cheta paura

di chi smarrisce se stesso

nell’incompreso che ci raggiunge…

 

Visited 1 times, 1 visit(s) today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *