Riflettendo…

Studiare l’umanità

attraversando la storia

è…cercare di capire

nella dinamica del passato

…chi siamo.

Attraverso il passato

…d’intere generazioni

dovremmo proiettarci

come un fascio di luce

attraverso il tempo

non tuo…non t’appartiene

…l’uomo che è diventato

…cos’è l’uomo.

Ma se non ci perdoniamo

e neanche facilmente

…ci assolviamo

nel nostro singolo personale

come si può assolvere

…quel tempo che non ci appartiene

e che…nel contempo fa parte

…di noi.

Ma se ci rapportiamo al tempo

…esso non esiste

essendo una misura

per…delimitare qualcosa

…ecco capiamo

che non ci appartiene.

Il tempo non c’è

è convenzionale e costruito

come un vestito fatto a misura

che può renderti alto o slanciato

o può ridicolirizzare nel difetto.

La rivoluzione Bolscevica…

La repubblica di Weimar…

Le guerre Mondiali…

Pezzi di tempo

…per capire chi siamo

…però sapere chi sono.

Io mi rispondo tra me

e dico…nessuno

io…non sono niente

solo un puntino d’Universo

solo un anima che prende

solo un corpo che è qui

mentre esisto ora

…in questo momento sono

…in questo attimo penso

…in questo secondo amo

…in questa dimensione pentola

…del tempo

sono zero assoluto

e allora…storia è cavillo

e allora…storia è passato

ed io sono qui…sulla terra

per un motivo d’altra gloria

…quello d’evolvere nell’anima

…di crescere interiormente

per sapere alla fine del viaggio

…io perchè sono qui

…io perchè…come persona

debba capire che crescere

…è altra cosa

…è la mia storia

…è il mio cammino.

Visited 1 times, 1 visit(s) today

One thought on “Riflettendo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *