Si uccide…

Lo squarcio interiore

è l’ingiustizia crudele

di non essere proprio pronti

a vivere nell’uccisione

e s’uccide perchè incapaci

e si è vigliacchi verso la vita.

La ritrosia d’esprimere

…l’anima cantosa

è il suicidio personale

nell’incapacità d’amare

perchè è il rebus più interrogazione

dove l’umano si squarcia

dove l’umano è perdente

perchè non ne accetta mai

la consistenza così meravigliosa

che ci eleva soltanto ad uomini.

Non è debolezza crederci

non è peccosità provarci

non è limite invalicabile

equilibrare ciò che è

nel destino quando chiama

in quella casualità spiegabile

che ti prova la certezza d’esser

nell’intricato percorrere

depositario d’amore

che va bilanciato dentro te stesso

che va donato senza perchè

che va accettato come dono

che è lì a renderti eletto

mica è poco… mica è facile…

 

Visited 2 times, 1 visit(s) today

1 thoughts on “Si uccide…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *