Padroni…

A fior d’acqua

padroni assoluti

…dell’infinitezza

gridano all’unisono

l’esser se stessi

mentre spiccano volo

ebbri e colmi d’essenza.

Simbolo sono

in quell’esser padroni

della libertà assoluta

in un trovare sempre

attraversandola

la felicità di poco.

A confronto

…di fronte a loro

l’umano si perde

nel valore che ha dimenticato

di quand’era natura

cacciatore d’emozione

curioso di sapere persino

di se stesso…tutto.

Imprigionato non è più

è solo schiavo

di ciò che ha creato

dipendente da cose

esso stesso è una cosa

un oggetto…un gingillo

un quadro senza colore

che a guardarlo non dice niente

è senza calore…

Visited 1 times, 1 visit(s) today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *