Quando mi parlo…

Quando mi parlo del perdono

capisco quanto e’ difficile

…ingoiare le ingiustizie

…avallare i maltolti

…capire con l’amore

…imputare ai casi mai per caso

…giustificare la propria fragilita’

…compenetrarsi nell’ignoranza altrui

…ubicarsi nella saggezza di oltrepassare

…lasciare andare la rabbia ed il rancore.

Ma…mi dico che…se non lo faccio

rimango bloccata al palo

senza proseguire il mio cammino

…incondizionato…da inseguire

mentre si plasma dentro

la delicata musica dell’anima

specie quando lo sforzo la vorrebbe premiare.

Tutto cio’ non significa giustificare

il malsano agire sbagliato

che significa…nel contempo…condannarlo

senza piu’ che inquini il mio oggi

al quale sono riconoscente

senza far finta che non sia successo nulla

ma ricordarsene…indi imparare

che…la lezione ripetuta ancora

e’  indice di forza e crescita

con l’intento che non dovra’ mai piu’ capitarmi

quel rapporto con le esistenze malate

che seguono il loro cammino senza comprendere

quanto amore ci vuole per vivere…

 

 

Visited 4 times, 1 visit(s) today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *